Convegno catechisti. Una comunità si interroga
25 Ott 2017 07:28

Sabato 14 ottobre, al Centro Famiglia di Nazareth, si è tenuto il convegno diocesano dei catechisti: «Quando la chiesa fa i sacramenti» al quale abbiamo partecipato come parrocchia. Per non lasciare che le parole dette ci scivolassero addosso senza penetrare nel profondo ci siamo chiesti: quali frutti possiamo raccogliere da questo incontro? Per rispondere ci siamo lasciati interpellare dalle [ ... ]

Leggi tutto
Convegno catechisti 2017/testi
17 Ott 2017 07:09Convegno catechisti 2017/testi

Sono disponibili anche i file audio del convegno. Li trovate alla voce "Downloads". Oppure cliccando: Introduzione Intervento don Ivo Seghedoni Intervento Andrea Grillo Intervento Erio Castellucci Domande e risposte conclusive   Chi desiderasse i testi o gli schemi delle relazioni del convegno catechisti 2017 può scaricare il file iccando qui. Il commento al "vigneto rosso" di Van Gog [ ... ]

Leggi tutto

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Appuntamenti

  • 23 Novembre 2017
    Corso base per catechisti 20:30 to 22:30

    "Il tutto nel frammento". Sacramenti e Iniziazione cristiana. Giovedì 30 novembre la nostra riflessione sarà guidata da don Erio Castellucci

  • 30 Novembre 2017
    Corso base per catechisti 20:30 to 22:30

    "Il tutto nel frammento". Sacramenti e Iniziazione cristiana. Giovedì 30 novembre la nostra riflessione sarà guidata da don Erio Castellucci

  • 05 Febbraio 2018
    Laboratorio biblico-teatrale per catechisti - I° livello All Day

    "Il mantello infuocato" Percorso che introduce i partecipanti alla valorizzazione dell'arte teatrale e della narrazione per l'approfondimento e l'interiorizzazione delle pagine bibliche. Occorre iscriversi

  • 23 Novembre - 05 Febbraio
  • 08 Febbraio - 19 Febbraio
  • 22 Febbraio - 05 Marzo
  • 08 Marzo - 08 Marzo

Domande al Padre

Domande al Padre. La forma cristiana del pregare.

Nella preghiera facciamo un'esperienza radicale di dipendenza e di non-autosufficienza, nella quale passività e attività, libertà e grazia si intrecciano e si presuppongono a vicenda. Aprendosi a Dio l'uomo si apre anche all'altro che ha offeso, all'altro da perdonare, al bene altrui, al bene proprio.La tradizione liturgica ci offre il linguaggio per vivere individualmente il pregare come parola, come azione, come relazione; ci dà il vocabolario per interpretare la nostra esperienza.Nella festa della lode tutti i diritti e tutti i doveri si ridimensionano e si purificano. La pretesa e la dedizione si scoprono anticipate da un dono e sollevate, rifigurate e ricomposte in un ordine nuovo.